Promessa

olio su tavola h cm 50 x 40 firma “Chierego” in basso a sinistra Esposta in parecchie mostre, ultima quella alla Palazzina Liberty nel 1996. Alla Mostra collettiva “Premio Pittura 1983” a Stresa vinse il Premio “Presidente della Repubblica” (medaglia, targa e diploma). L’opera è pubblicata sul Dizionario Biografico Fiumano, “Fiume, rivista di Studi Adriatici", n.9, gennaio/giugno 2004 (a cura di Alba Silvana Canali) pagg. 163-172 con cliché 16x12,5 (insieme a “Chiarezza” A12, cliché 10,5x12,5). L'opera è pubblicata sul sito Comanducci

Codice: A099

Data: 1983

Collocazione:

Dipingere è una via per meglio conoscere: così Nuzzi Chierego intendeva la sua professione, e quel “conoscere” significava meditare, approfondire, scavare fino all’Origine, fino all’Ordine sotteso alla natura, o fino allo Spirito umano.
Questo era evidente soprattutto nei ritratti: durante le pose, Artista e modella lasciavano fluire le parole più intime, o ascoltavano musica emozionandosi, e il pennello seguiva i lineamenti ma soprattutto gli sguardi, i pensieri, le vibrazioni dette o taciute.
Così ogni ritratto diventava “eterno”, non soltanto un individuo particolare ma l’uomo universale: si evidenziava un carattere, diventava un tipo, si astraeva l’atteggiamento spirituale più profondo per farne quasi un titolo, emozionante anche per chi non conoscesse il soggetto. Non “culto della persona”, dunque, ma culto dello Spirito che si rivela attraverso “quella” persona.
Vorremmo volentieri accanto a noi questa sconosciuta “Promessa” come una sorella non troppo azzimata, che sorride alla vita, consapevole ma non intimorita dell’impegno che l’attende, con negli occhi quel coraggioso timore che riconosciamo come nostro, e sulle labbra un sorriso ch’è bacio trattenuto: quel bacio che nessuno di noi ha ancora mai dato!




16 – 23 ottobre 1983
COLLETTIVA Premio Pittura 1983 – 1a edizione
Palazzo dei Congressi, Stresa


Premio “Presidente della Repubblica”: medaglia argento “Il Presidente della Repubblica” in cofanetto con targa “Associazione Ambiente – Premio Stresa di Pittura – 16 ottobre 1983” + diploma incorniciato

1983 – Dalla “Gazzetta del Popolo” di Novara, domenica 23 ottobre 1983
A Nuzzi Chierego il Premio Stresa di pittura 1983
STRESA – Si conclude oggi a Stresa la prima edizione del “Premio Stresa di pittura 1983”, organizzato dalla Associazione Ambiente con il patrocinio della Regione Piemonte e con la collaborazione dell’Azienda Autonoma di Soggiorno.
L’Associazione ambiente è sorta nel 1980 e si è già distinta per numerose e qualificate iniziative di carattere culturale ed ecologico.
Alla mostra, a tema libero ed aperto a tutti, ospitata nei saloni del Palazzo dei Congressi, hanno partecipato una novantina di pittori, ciascuno con una sola opera, come previsto dal bando.
Il premio speciale “Presidente della Repubblica”, consistente in una medaglia d’argento, è andato alla pittrice Nuzzi Chierego, per la sua attività artistica protrattasi per oltre 50 anni.




Commenti a Promessa   -   Lascia commento